Istruttore di paracadutismo

Militare inquadrato nella Brigata Paracadutisti Folgore dal 1997 e attualmente in servizio presso il Centro Addestramento Paracadutismo Militare come istruttore Tecnica Caduta Libera. Paracadutista sportivo con 9000+ lanci.

Istruttore di paracadutismo senior

Primo lancio nel 1977 ha all’attivo 12000+ lanci ed è istruttore di paracadutismo senior e direttore di lancio, assistente AFF, pilota tandem UPT/Strong, USPA Rating Coach/AFF-I/Tandem- I, tecnico di 2° livello e responsabile CVRP.

Istruttore di tunnel

Soprannominato “Fast”, paracadutista e tunnel flyer professionista con 3600+ lanci e 600+ ore di volo in tunnel. Attualmente istruttore di tunnel e coach presso Windoor Empuriabrava (Spagna).

Direttore di lancio

Presidente ASD Natural Fly con all’attivo 1600+ lanci e 20+ ore di tunnel ha conseguito la licenza di paracadutista civile nel 2011.

Enrico Cosaro

Militare inquadrato nella Brigata Paracadutisti Folgore dal 1997 e attualmente in servizio presso il Centro Addestramento Paracadutismo Militare come istruttore Tecnica Caduta Libera. Paracadutista sportivo con 9000+ lanci.

QUALIFICHE
Istruttore Civile IP ENAC n°227
Istruttore Pilota Tandem Strong -Sigma -Wings- Raiser
Lanci Totale Tandem circa 2500
Assistente AFF con circa 1500 Lanci
Direttore Lancio
Camere Flyer
USPA Reating Coach
Licenza Americana A-B-C-D

MERITI SPORTIVI
Record Italiano Grande Formazione 53 elementi -Arezzo 2011
Secondo classificato campionati italiani anno 2010 Camera Fly squadra RW4 Extremo

Walther Idra

Primo lancio nel 1977 ha all’attivo 12000+ lanci ed è istruttore di paracadutismo senior e direttore di lancio, assistente AFF, pilota tandem UPT/Strong, USPA Rating Coach/AFF-I/Tandem- I, tecnico di 2° livello e responsabile CVRP.

QUALIFICHE
Istruttore di paracadutismo senior
Direttore di lancio
Assistente AFF
Pilota Tandem UPT/Strong
USPA Rating Coach/AFF-I/Tandem- I
Tecnico di 2° Livello e responsabile CVRP

MERITI SPORTIVI
Dal 1987 al 1990 si qualifica ai campionati Italiani nelle discipline Stile e Precisione

Andrea “Fast” Scaramuzza

Paracadutista e tunnel flyer professionista con 3600+ lanci e 600+ ore di volo in tunnel. Attualmente istruttore di tunnel e coach presso Windoor Empuriabrava (Spagna).

QUALIFICHE
Direttore di lancio
Pilota tandem
IBA wind tunnel coach level 1-4
Tunnel Instructor Class A, A+, B
Tunnel Instructor Flyer Class A, B
Tunnel Instructor Trainer Class A

MERITI SPORTIVI E CARRIERA
Record Italiano di freefly nel 2012 a Molinella (Italia)
Record del Mondo di freefly nel 2012 a Chicago (USA)
Record Europeo di freefly nel 2011 a Empuriabrava (Spain)
Load Organizer e Mountain Swooping Guide dal 2011 al 2014 all’evento Mountain Gravity ad Ambrì (Svizzera)
Coach e Load Organizer dal 2009 al 2014 presso la maggior parte delle dropzone italiane ed in svariate dropzone europee
Unico italiano presente al terzo evento di European Sequentials Invitational nel 2011 a Terni (Italia)
Unico italiano presente al primo evento di European Sequentials Invitational nel 2010 a Siviglia (Spagna)
Presenza al record europeo di freefly nel 2009 a Empuriabrava (Spagna) con 4 lanci a 70 persone
Inizio formazione freefly a grandi formazioni nel 2006 presso Empuriabrava (Spagna) e maggiori drop zone europee
4° classificato campionati italiani di freefly nel 2006 con solo 400 lanci
Inizio carriera paracadutista sportivo presso DZ Vercelli nel 2004
Paracadutista militare VFB anno 2000

Personal Trainer con diploma Università Miguel de Cervantes di Granada (Spagna)
Istruttore Certificato di Tacfit
Istruttore Certificato di Clubbells Training

Anthony Grossi

Presidente ASD Natural Fly con all’attivo 1600+ lanci e 20+ ore di tunnel ha conseguito la licenza di paracadutista civile nel 2011.

QUALIFICHE
Corso ANPDI conseguito nel 2006 presso la sezione di Pisa
Corso AFF conseguito nel 2008 presso SkyDive Lucca
Licenza di paracadutista civile dal 2011
1600+ lanci attivi
Qualifica di Direttore di Lancio
20+ ore di tunnel

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SULLO STAFF OBIETTIVO VOLARE?

SUPPORTERS

Maurizio Cichero

Da dove è iniziato tutto?

Paracadutismo e amicizia con i due principali protagonisti dell’avventura: Andrea, il sognatore del possibile ed Enrico, colui che renderà possibile il sogno. Oltre un anno fa Andrea mi telefona e mi dice “Mauri, voglio volare, ma da solo!”. Dopo una chiacchierata a Genova sul mare ho pensato, da vecchio saggio (no, non sono saggio!) che la sua idea era grandiosa e che Enrico fosse l’unica persona in grado di portare in fondo l’addestramento necessario.

Il mio ruolo nell’avventura? Forse nessuno o forse l’aver permesso alle idee che frullavano nella testa di Andrea di venire a galla e diventare un progetto concreto.

Valentina Pino

Perché partecipo a questo progetto?

Da commercialista trentaduenne, ma soprattutto amica di Andrea partecipo al progetto per l’adrenalina che ti lascia il provare a vincere una nuova sfida… per l’entusiasmo contagiante e condiviso con i tuoi amici… e se mi spingo il mio pensiero al fatto di contribuire, in minima parte, alla realizzazione del sogno di un amico. Ecco tutto ciò non ha prezzo, non si compra ma si vive!

Credo nella realizzazione di questo progetto per un amico e spero che possa diventare un punto di partenza per altri “pazzi scapestrati” come lui…. Perché la motivazione della sfida è la chiave del cambiamento e della realizzazione. Grazie Pacio per avermi chiesto di salire a bordo.

Claudio Bandelli

Perché credo a questo progetto?

Ci sono storie che vale la pena raccontare e storie che vale la pena ascoltare, ma le storie migliori, che restano impresse dentro al cuore sono quelle che vale la pena di vivere e condividere. Questa di Andrea è certamente una storia ambiziosa ma assolutamente ponderata, che vede nella sua realizzazione un passo avanti, non solo per il paracadutismo, ma per tutti i tenaci sognatori.

Ho messo volentieri le mie energie in questo progetto curando lo storytelling, cercando di comunicare il nostro entusiasmo e il nostro impegno a tutti coloro che vogliono sostenere la nostra causa.

Daniele Alberghini Maltoni

Come trasmettere in poche parole la magia di questo progetto?

Sono stato giorni a pensare e la risposta è Andrea e la ricchezza che la nostra amicizia porta ogni giorno nella mia vita e alla mia persona. Io sono Daniele, elettricista di 33 anni, appassionato di sport ma soprattutto amico. Un detto recita “You are your only limit”, Andrea mi ha insegnato che è vero, che i limiti sono nella mente delle persone, che la volontà e la passione possono tutto e che le possibilità e i sogni si amplificano se condivisi.

Credo in lui, credo nell’amicizia, credo nelle persone che vogliono spingersi oltre, credo nelle emozioni che riempiono il cuore e nell’adrenalina che scorrendo nelle vene ci fa sentire piu forti e vivi. Il mio ruolo in questa avventura? Sarò un supporto per Andrea e per chi come lui vorrà intraprendere questo viaggio. Orgoglioso di essere al suo fianco anche in questa avventura.

Francesco Nannoni

Cosa mi ha spinto?

Passione. Viviamo di passioni e sogniamo appassionatamente. Le sfide mi appassionano. Lo sport mi appassiona, l’amicizia mi appassiona. Mi emoziono guardando gli occhi di un atleta nel momento di massimo sforzo, mi commuovo nel sapere dei sacrifici necessari per affrontare una sfida, ardo quando è il momento di spingere di più.

Conosco Andrea da sempre e quando ha chiesto il mio contributo da graphic designer sapevo già che Obiettivo Volare mi avrebbe appassionato, mi avrebbe emozionato, commosso e fatto ardere in me la voglia di affrontare insieme una grande sfida, non solo per l’amicizia che ci lega ma anche per tutte quelle persone che, come noi, vivono di passioni.